SUPERA IL CONCORSO DOCENTI

e non solo…


ATA e PA


Consegui certificazioni e Master di perfezionamento: fino a 6 punti


DOCENTI


Consegui 24 CFU ed esami singoli obbligatori per partecipare al concorso


MILITARE


Scopri la preparazione concorsi militari e indossa la Divisa!


Affidati ai Nostri Tutor e supera il concorso!

Concorso Docenti, per il Personale della Scuola o delle Pubbliche Amministrazioni, Militari: scopri la nostra formazione dall’informatica allinglese, dai 24 CFU agli esami singoli, ONLINE, FACILE e VELOCE

Aumenta il punteggio con le certificazioni riconosciute dal MIUR e scala la vetta della graduatoria!


COMPILA SUBITO IL FORM


    orientamento Taranto


    FAQ

    Concorso ATA

    Chi fa parte del personale ATA?
    Il personale ATA è il personale amministrativo, tecnico e ausiliario degli istituti e scuole di istruzione primaria e secondaria, delle istituzioni educative e degli istituti e scuole speciali statali.
    Cosa fa il personale ATA?
    Svolge funzioni amministrative, contabili, gestionali, strumentali, operative e di sorveglianza collegate all’attività delle istituzioni scolastiche. Il personale ATA è suddiviso in diversi profili professionali: Collaboratore scolastico (CS), Collaboratore scolastico addetto all’azienda agraria (CR), Assistente Amministrativo (AA) e Direttore dei servizi generali e amministrativi (DSGA).
    Come entrare a far parte del personale ATA?
    Per entrare nelle graduatorie del personale amministrativo, tecnico e ausiliario delle scuole occorre, di base, avere il titolo di studio richiesto per ciascun profilo (diploma, qualifica o laurea) che viene valutato con un determinato punteggio ai fini dell’inserimento in graduatoria. Ci sono poi ulteriori titoli, ad esempio per corsi formativi o relativi al servizio, considerati valutabili per incrementare i punti e migliorare la propria posizione negli elenchi ATA. Ad ogni titolo, infatti, viene assegnato un punteggio.
    Le graduatorie ATA vengono aggiornate tramite concorsi pubblici che sono banditi periodicamente. Dunque, per aumentare il punteggio in graduatoria del personale ATA, è utile conseguire titoli di studio e/o qualifiche tra quelli valutabili per accrescere i punteggi in vista dei prossimi bandi di concorso in uscita.
    I titoli ammissibili per la valutazione e il numero di punti da assegnare per ogni titolo valutabile sono stabiliti dall’apposito decreto MIUR che bandisce ciascun concorso ATA. Quindi, per farsi un’idea dei titoli ammessi, può essere utile leggere cosa prevede il bando precedente uscito e guardare le tabelle dei titoli.
    I nostri tutor sapranno guidarti nell’acquisizione dei titoli che ti consentiranno di aumentare il punteggio per scalare la vetta della graduatoria!

    Concorso Docenti

    Come si diventa Docente?
    Per diventare docenti sono necessari titolo di studio di accesso all’insegnamento e abilitazione all’insegnamento. Il Decreto legislativo 59 del 2017 sul nuovo sistema di formazione e reclutamento dei docenti ha apportato diverse modifiche alle procedure di accesso e formazione iniziale dei docenti della scuola secondaria.
    Per diventare docenti nella scuola italiana è necessario compiere un percorso di formazione così strutturato:
    a) il conseguimento del titolo di accesso all’insegnamento;
    b) il conseguimento dell’abilitazione all’insegnamento.
    Come conseguire il titolo di studio di accesso all'insegnamento
    Chi possiede i soli titoli di accesso all’insegnamento può essere inserito nelle graduatorie di Istituto di III fascia esclusivamente per incarichi di supplenza a tempo determinato. Le graduatorie hanno durata triennale e sono aggiornate a seguito dell’emanazione di appositi decreti.
    I titoli di accesso all’insegnamento per la scuola secondaria di I e II grado sono prescritti nel Decreto del Presidente della Repubblica 19 del 14 febbraio 2016, successivamente modificato dal Decreto ministeriale 259 del 9 maggio 2017. Gli esami o CFU richiesti dal D.P.R. 19/2016 possono essere conseguiti durante il corso di laurea (triennale, specialistica, magistrale), tramite corsi post-lauream (scuole di specializzazione, master universitari e così via), tramite corsi singoli universitari.
    Cos'è l’abilitazione all’insegnamento

    L’abilitazione all’insegnamento consente l’inserimento nella II fascia delle graduatorie di Istituto, per incarichi di supplenza a tempo determinato. Il requisito dell’abilitazione, inoltre, consente la partecipazione ai concorsi per titoli ed esami, dalle cui graduatorie di merito si attinge annualmente per l’immissione in ruolo a tempo indeterminato.
    Con l’approvazione della legge di bilancio 2019 vengono introdotte norme modificative del D.lgs 59/2017, per quanto attiene al sistema di reclutamento dei docenti delle scuole secondarie. In particolare, per quanto attiene il concorso a cattedre si potrà partecipare per una sola classe di concorso anche se il titolo di laurea o diploma consente l’accesso a più classi di concorso. Costituisce requisito per partecipare per una sola classe di concorso il possesso della laurea – con le prescrizioni relative agli esami di cui al d.lgs 19/2016 e successiva modifica di cui al D.M. 259/2017 – congiuntamente al possesso dei 24 crediti formativi nel settore antro/psico/pedagogico/metodologico da conseguire mediante specifici corsi universitari.
    I  nostri tutor sapranno guidarti verso il superamento del concorso per diventare docente: dai 24 cfu agli esami singoli integrativi, dai master ai corsi di laurea.